LA STORIA DELLA SETTIMANA | JUVENTUS-MILAN UNA SFIDA CHE RIEVOCA RICORDI ED EMOZIONI.

Tante le finali tra bianconeri e rossoneri, quasi sempre decise ai calci di rigore.

Stasera allo stadio Olimpico di Roma andrà in scena la finale di coppa Italia tra Juventus e Milan, due società tra le più amate in Italia e che hanno spesso dato vita a sfide emozionanti, soprattutto quando si sono incontrate in finale.

La prima finale tra Milan e Juventus fu quella del 1942,anche in quell’occasione si trattava di coppa Italia. La partita venne giocata con la formula di andata e ritorno: dopo l’1 a 1 dell’andata, la Juventus vinse il ritorno per 4-1 e si portò a casa la coppa.

Le due squadre poi si ritrovarono nel 1973 a disputare una nuova finale di coppa Italia stavolta in partita secca, con i rossoneri – guidati da Nereo Rocco – che vinsero ai tiri di rigore, conquistando la terza Coppa Italia della loro storia.

Ancora finale della Coppa Italia 1989-1990, con il successo della Juventus, nel ritrovato format della doppia sfida andata-ritorno con gol decisivo di Galia a San Siro.

Nel 2003, invece, la gara più importante tra queste due squadre, con Milan e Juventus a giocarsi una finale di Champions all’Old Trafford di Manchester. Ancellotti  contro Lippi, Dida contro Buffon, Shevchenko contro Del Piero. Manca solo Nedved, trascinatore dei bianconeri in semifinale contro il Real Madrid, ma squalificato per l’atto finale.  Si va dunque ai tiri di rigore, con la Juventus favorita: in porta c’è Buffon che in quella stagione sembrava insuperabile dal dischetto. Peccato che i giocatori bianconeri non furono altrettanto precisi, e alla fine arriva il rigore di Shevchenko a regalare al Milan la 6 Champions della propria storia.

Da Manchester al New Jersey. Due mesi dopo la finale di Champions, le due squadre si ritrovano negli USA per la Supercoppa italiana. Questa volta c’è la ‘vendetta’ della Juventus che supera ai tiri di rigore il Milan dopo l’1-1 dei supplementari.

Poi è ancora tempo di finale Coppa Italia 2016: Sembrava una finale già scritta, con la Juventus assoluta favorita. I bianconeri tentano il bis dopo lo Scudetto, i rossoneri arrivano invece alla sfida dell’Olimpico con Brocchi in panchina dopo l’esonero di Mihajlović, ma in realtà fu una partita combattutissima decisa da un gol di Morata nei supplementari, che regala la coppa ai bianconeri.

Ultimo atto di questa sfida infinita, con la Supercoppa italiana che va in scena a Doha, in Qatar, di dicembre. Qui si decide ai rigori con un giovanissimo Donnarumma  che regala un sogno al Milan con la parata su Dybala, poi è Pasalić a realizzare il rigore della vittoria, regalando a Montella il primo trofeo nella sua carriera da allenatore.

E arriviamo a stasera. Ancora una volta Juventus-Milan. La sfida assoluta nel panorama italiano.

Per il Milan è un appuntamento fondamentale per il suo percorso di crescita: una vittoria sulla Juventus, regalerebbe ai rossoneri la qualificazione diretta alla fase a gironi dell’Europa League, un discorso completamente diverso dai turni preliminari di inizio luglio. Insomma, vincere per non cominciare la stagione con un mese d’anticipo, come capitato nella scorsa annata.

La Juve non ha bisogno di ulteriori motivazioni, con l’obiettivo di vincere la quarta “doppietta” consecutiva da quando c’è  Massimiliano Allegri in panchina.

A cura di Mino De Iaco.

Rispondi

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: