RUBRICA: PERIMETRO CALCIO | MUSICA-SPORT BINOMIO PERFETTO.

Quante volte capita che prima di fare sport, per caricarsi, si ascolta musica? Un ottimo metodo per concentrarsi oppure magari far si che l’adrenalina scivoli nelle vene dello sportivo e carichi la propria voglia di far bene. Ciò avviene in vari sport, maggiormente nel calcio, durante il pre-partita, nel sopralluogo dei calciatori sul campo da gioco prima di scendere in campo per allenarsi oppure negli spogliatoi mentre si preparano, come ogni tifoso può ben vedere per via della presenza delle telecamere delle pay-tv. Ma anche nel basket o durante il riscaldamento della pallavolo, segno dell’interesse musicale e del piacere della mente nell’ascoltare melodie, mentre nel tennis raramente i giocatori entrano in campo con le cuffie al collo. Naturalmente non tutti gli sportivi solo soliti usare queste abitudini, né tanto meno tutti i calciatori, ma generalmente è possibile notare i giocatori indossare le proprie Beats o cuffie di vario genere, certo non le più economiche, per isolarsi dal resto del gruppo per essere pronto per il match.

I generi più ascoltati sono pop e dance, molto difficilmente vengono ascoltati Maria Callas o Luciano Pavarotti, sintomo di musica ad alto rumore e ritmica per darsi una scarica di adrenalina.

Infatti da un’indagine fatta da Playmusic, rivista appena nata a suo tempo, quando nel 2012, come riporta il sito, Skysport.it, i calciatori amano “gasarsi” prima di ogni match e alcuni tra loro, leggende del calcio italiano, che a distanza di 5 anni ricoprono altri ruoli nel mondo del calcio, hanno riferito alla rivista i propri gusti: Del Piero, ad esempio, amava ascoltare il ritmo pop internazionale di Robbie Williams e di Ricky Martin, mentre “Er Pupone”, Toto’ Di Natale e “Il Pirata” Morgan De Sanctis, ascoltano i romantici classici Baglioni e Celentano, al contrario di Brocchi più moderno con il rap di Fabri Fibra. Diversamente, i sudamericani come “EL Pocho” Lavezzi e Gargano preferiscono la cumbia o i brasiliani la samba. La musica è vita, e dà sensazioni che sono difficili da spiegare con le parole, evocano ricordi, sentimenti oppure ti trascinano a ballare e cantare; naturalmente nello sport non è così importante dare importanza alle proprie emozioni ma piuttosto a pensare o svagare con la mente prima di un incontro.

Anche il tennista Marco Rossi, in seguito ad un intervista, ha rivelato:

“ Sono solito ascoltare musica, da quella romantica a quella pop, straniere e italiane: non ho particolari preferenze, mi piace tutto ciò che è musica, per sentirmi a mio agio e concentrarmi in vista di un match”.

Dunque la musica e gli sportivi vanno di pari passo, come e soprattutto i calciatori dimostrano: e tu, prima di una partita, che musica ascolti?

 Mattia Esposito

Fondatore del Magazine sportivo “IL CALCIO 24 ORE”  laureato in scienze motorie all’università Carlo Bò di Urbino. Appassionato di giornalismo sportivo, numeri e statistiche calcistiche.

Rispondi

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: