Serie A, presentazione 38a giornata: l’ultima partita di Buffon con la Juventus, spareggio Champions Lazio-Inter e lotta salvezza

Si chiude in questo weekend il campionato di Serie A, dopo averci regalato spettacolo e emozioni su tutti i fronti.

Nel corso di questo weekend si chiuderà la stagione 2017-2018 del campionato di Serie A, che ha riservato spettacolo e emozioni su tutti i fronti. Questo pomeriggio apriranno le danze i neo campioni d’Italia della Juventus, che ospiteranno l’ormai retrocesso Verona, ma soprattutto per omaggiare come merita Gigi Buffon, alla sua ultima gara in bianconero, oltre che a ricevere dopo il fischio finale il meritato trofeo da alzare al cielo per la settima volta consecutiva.

Il resto delle gare andranno di scena domani pomeriggio a partire dalle 15 con GenoaTorino, due squadre già proiettate al futuro e che da qualche giornata non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Alle 18 invece si svolgeranno la maggior parte delle sfide, dove ci sono ancora in palio Europa e salvezza. Il Milan a San Siro vuole salutare i propri tifosi dopo una stagione al di sotto delle attese, cercando di chiudere al sesto posto, che darebbe la possibilità di accedere alla prossima Europa League dalla porta principale, evitando così i preliminari. I rossoneri però non avranno vita facile contro una Fiorentina che seppur non ha più speranze di entrare in Europa, non ci sta a fare il ruolo di comparsa alla Scala del Calcio.

A -1 dal Milan, c’è l’Atalanta impegnata sul campo di un Cagliari che vuole chiudere il discorso salvezza, anche se i bergamaschi vogliono provare il sorpasso sui rossoneri per poter chiudere in sesta posizione. Nelle altre sfide troviamo cinque squadre in lotta salvezza e soltanto una di queste andrà a far compagnia in cadetteria a Benevento e Verona. Crotone e Spal sono quelle a rischiare di più, essendo appaiate al terz’ultimo posto con 35 punti, tra le due di più i calabresi, i quali andranno a far visita ad un Napoli sicuro del secondo posto e poco intenzionato a scansarsi, mentre i ferraresi se la vedranno tra le mura amiche con la Sampdoria che ha smesso di lottare per i propri obiettivi.

Impegni sulla carta molto più abbordabili per Udinese e Chievo impegnate rispettivamente in casa contro Bologna e Benevento, entrambe con la testa alla prossima stagione, a differenza dei friulani e clivenzi che vogliono a tutti i costi la vittoria per garantirsi la permanenza nella massima serie. Questa 38a giornata si chiuderà con due posticipi, occhi puntati sul big match dell’Olimpico tra Lazio e Inter, che vale la qualificazione alla prossima Champions League. I biancocelesti sono avanti di tre punti sui nerazzuri, ai quali serve obbligatoriamente la vittoria per conquistare il quarto posto e tornare a partecipare nella più prestigiosa competizione europea, quindi sarà questa la gara di cartello che terrà gli occhi puntati di tutti gli appassionati.

Contemporaneamente scenderanno in campo Sassuolo e Roma, sfida che non ha nulla da dire per nessuna delle due formazioni, considerato che entrambe hanno centrato i  rispettivi obiettivi. Sicuramente sarà un ritorno al passato per il tecnico giallorossa Eusebio Di Francesco, il quale torna nello stadio dei neroverdi che lo hanno lanciato verso una grande carriera, perciò si respirerà un grande clima di festa. A prescindere dai verdetti finali che ci saranno alla fine di questi ultimi novanta minuti, ricorderemo questo campionato come uno dei più belli e emozionanti di sempre, speriamo però che dalla prossima stagione ci sia più concorrenza alla Juventus per la lotta al titolo, in modo da riavere più competitività e spettacolo.

Rispondi

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: