Altri sport: ancora grande Italia nel tennis grazie a Matteo Berrettini

Vince il torneo di Gstaad e sale 54 del mondo

Continua la magica annata del tennis italiano maschile. Dopo le doppiette di Fabio Fognini e Marco Cecchinato, arriva la prima vittoria Atp della carriera per Matteo Berrettini, che si aggiudica il tradizionale torneo svizzero di Gstaad battendo in finale l’esperto spagnolo Roberto Bautista Agut per 7-6 6-4. Una vittoria pesantissima con grande maturità tennistica nonostante fosse la sua prima finale e contro un avversario – numero 17 Atp – che era alla sua finale numero 15 della carriera.

Primo set all’insegna dell’equilibrio; chi serve ha vita facile, non ci sono palle break, Berrettini cede appena 8 punti al servizio, Bautista Agut 11. Si arriva al tie break e la parità resiste fino al 9 pari: qui Berrettini raggiunge il terzo set point che trasforma con uno spettacolare passante. Tie break magistrale per l’azzurro, con 6 ace in 10 mini turni di battuta.
Nel secondo game del secondo set arrivano le prime palle break dell’incontro e sono ben per Matteo Berrettini, ma l’equilibrio regna fino 5-4, Bautista Agut è costretto a servire per rimanere nel match. Qui lo spagnolo va avanti 40-15, ma poi commette due gratuiti: Matteo arriva a due punti dal match, ma sbaglia di due centimetri un dritto anomalo. Poi piazza ancora un vincente e sul match point spara una risposta vincente che Bautista Agut non controlla.
Matteo Berrettini è il 24° tennista italiano a vincere un torneo Atp, ma soprattutto, a 22 anni, 3 mesi e 17 giorni il sesto italiano più giovane di sempre dopo Claudio Pistolesi (19 anni e 7 mesi a Bari 1987), Stefano Pescosolido (20 anni e 8 mesi a Scottsdale 1992), Adriano Panata (21 anni a Senigallia 1971), Francesco Cancellotti (21 anni e 2 mesi a Firenze 1984 e 21 anni e 6 mesi a Palermo 1984) e Paolo Canè (21 anni e 3 mesi a Bordeaux 1986). Per l’Italia è il 61° torneo vinto, il quinto dell’anno dopo San Paolo (Fognini), Budapest (Cecchinato), Bastad (Fognini) e Umago (Cecchinato). L’impresa è resa ancora più grande dal fatto che Berrettini ha vinto Gstaad senza mai perdere non solo un set, ma nemmeno la battuta in tutta la settimana. Nel ranking di domani Berrettini sarà numero 54 del mondo, ovviamente suo nuovo best ranking.

Rispondi

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: