Uefa Champions League: la Juventus domina ma spreca. Lo United vince 2-1

La quarta giornata dell’Allianz Stadium emana un verdetto a sorpresa: una Juventus in completo dominio del match, ma senza raddoppiare dopo il gol di Ronaldo, si fa beffare in 3 minuti dal Manchester United, che vince 2-1. I cambi finali di Mata e Fellaini sono stati fondamentali: lo spagnolo ha risposto al meraviglioso primo centro europeo del portoghese, poi il belga ha propiziato l’autogol di Alex Sandro.
Con tale risultato, tutto è ancora in gioco: la troupe di Max Allegri fino all’87’ era sicuro addirittura del primo posto nel girone, ma le tante chance sprecate, su tutte quelle di Cuadrado e Pjanic, troppo imprecisi stasera, hanno fatto perdere un match in pugno, ma da cui potrà solo imparare per il futuro dopo una gestione precaria del vantaggio.
La scelta finale del tecnico livornese di inserire Andrea Barzagli ha fatto capire la volontà di tenere il minimo vantaggio che non ha pagato: una sconfitta da cui ripartire, già da San Siro contro il Milan. 
Per gli uomini di Mourinho invece una vittoria importante, che rilancia le ambizioni europee ma anche il morale in vista del futuro: il portoghese, ancora una volta, tra contropiede e fortuna, con il giusto mix di polemiche, la spunta lui. La seconda sconfitta in casa della gestione Allegri in Champions League, la prima stagionale, rappresenta la solita legge: gli episodi, nel calcio, fanno tutta la differenza del mondo.

CRONACA
PRIMO TEMPO- I primi 15 minuti sono una fase di studio per entrambi i club, che si studiano, creando poche occasioni: sono Bentancur e Sanchez i più pericolosi, soprattutto grazie ai loro movimenti continui.
I bianconeri appaiano più in palla degli avversari, che si affidano ai contropiedi e a spezzettare il gioco: dopo tanti inserimenti ma poche vere occasioni, la Juventus si affaccia in avanti con Dybala, che fa il diavolo a quattro ma senza concludere. Lo United si limita al compitino, mentre Cuadrado prima e Khedira dopo mettono in difficoltà De Gea: un cross del colombiano viene deviato, quindi il tedesco, su palla illuminante dell’ex CR7, prende il palo da ottima posizione. È l’azione più nitida della prima frazione: il ritmo della squadra di casa e il calore del pubblico aumenta ma tolto qualche altro spunto, il primo tempo si conclude sullo 0-0.

SECONDO TEMPO- Lo United comincia pressando, ma dura appena 5 minuti: al tiro di Martial, risponde la traversa di Dybala. Lo spunto da il là al pressing asfissiante, tanto da ispirare anche De Sciglio a scambiare con Ronaldo, anche stasera in vena di assistere i compagni. I Red Devils ci provano in contropiede, ma gli errori torinesi vengono subito riparati dal muro difensivo. Dal nulla, meritatamente, Bonucci lancia meravigliosamente dalle retrovie per Ronaldo, che di prima al volo mostra i muscoli e chiede scusa agli ex tifosi: 1-0 e Stadium in visibilio. Ronaldo libera Pjanic per il tiro ma De Gea c’è: il bosniaco costruisce a meraviglia un’altra azione, ma conclude malamente. Cuadrado scappa via in contropiede, serve Ronaldo, che ricambia il favore ma il colombiano calcia clamorosamente fuori.
Il #5 è in forma smagliante e tira da 30 metri lasciando il portiere spagnolo immobile: lo United con i cambi di Mata e Fellaini risorge e crea due occasioni che fanno tremare la retroguardia bianconera. Dopo un fallo sciocco a limite, lo spagnolo disegna una pennellata e pareggia inaspettatamente. Uno-due micidiale: altra palla inattiva, carambola e autogol di Alex Sandro. Bonucci ci prova da lontano, quindi, dentro Mandzukic per provare a non perdere: il forcing non paga, anzi, la Juve rischia il 3-1 con Rashford in contropiede. 

FORMAZIONI
JUVENTUS (4-3-3):
Szczesny; De Sciglio (Dal 83′ A. Barzagli), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (Dal 60′ B. Matuidi) , Pjanic, Bentancur; Cuadrado (Dal 91 M. Mandzukic), Dybala, Ronaldo.

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera (Dal 78′ J. Mata), Matic, Pogba; Lingard (Dal 70′ M. Rashford), Sanchez (Dal 78′ M. Fellaini), Martial.

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: