Pronostico Cag

Roma-Inter all’Olimpico termina in parità. Finale 2-2.

Come da tradizione quando Roma e Inter si incontrano lo spettacolo è sicuro. Biglietto rimborsato in gol e giocate mozzafiato.

Tabellino:

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon (24′ st Kluivert), Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, N’Zonzi; Under (38′ st Pastore), Zaniolo (32′ st Perotti), Florenzi; Schick. A disposizione: Fuzato, Pellegrini, Riccardi, Marcano, Mirante, Celar. Allenatore: Di Francesco

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Valero (35′ st Vecino), Brozovic, Joao Mario; Keita (17′ st Politano), Icardi, Perisic (35′ st Martinez). A disposizione: Gagliardini, Miranda, Ranocchia, Padelli, Candreva, Vrsaljko. Allenatore: Spalletti

ARBITRO: Rocchi di Firenze

MARCATORI: 37′ pt Keita (I), 6′ st Under (R), 21′ st Icardi (I), rig. 29′ st Kolarov (R)

NOTE: Espulso Spalletti per proteste al 47′ st. Ammoniti: Kolarov (R), Asamoah (I). Recupero: 0′ e 5′. Calci d’angolo: 2-1 per l’Inter

Il tabellino della partita ci racconta tanto ma non tutto. Grande spettacolo all’Olimpico di Roma dove tra occasioni sbagliate, gol fatti e rigori non concessi ( come dichiarato da Totti con sfuriata davanti alle telecamere ) si è veramente assistito ad un match di pura rarità nel nostro campionato.

Francesco Totti

Il pareggio alla fine dei conti accontenta entrambe le squadre anche se avrebbero preferito vincere. Ad avere maggiori recriminazioni è la Roma di Francesco Totti che a fine partita davanti alle telecamere Sky definisce vergognoso l’utilizzo della Var, anzi il non utilizzo, in occasione dello sgambetto in area di rigore di D’Ambrosio su Zaniolo.

Fabbri che partita stava guardando dentro la Var room? Come si fa a non rivedere il fallo su Zaniolo? Che le facciamo a fare le riunioni a Coverciano? Così avanti non si può andare, così si falsano i campionati!

Totti continua:

Se avesse concesso il calcio di rigore sarebbe stata tutta un’altra partita. L’Inter non sarebbe ripartita e non avrebbe dopo un minuto dal fallo non concesso, segnato con Keità.

Fallo da rigore di D’Ambrosio su Zaniolo non visionato dalla Var

Insomma una Roma che non invia il proprio allenatore a parlare con i giornalisti, ma è Totti l’incaricato a lamentarsi della situazione incorsa nel primo tempo che a parer suo, ma anche di altri, ha dirottato la partita su una strada diversa da quella che realmente doveva essere, cioè il vantaggio della Roma e non dell’Inter.

Andando oltre l’episodio incriminato, il match è stato scintillante con doppio vantaggio dell’Inter con Keità raggiunto poi da un bellissimo tiro dai 25 metri di Under e Icardi raggiunto dal rigore (concesso con Var giustamente) di Kolarov.

In definitiva possono essere contenti sia Di Francesco che Spalletti. Il primo ha evitato una sconfitta che avrebbe avuto il profumo di esonero, il secondo ottiene dai suoi ragazzi quella crescita di personalità che continua incessante partita per partita, escludendo Bergamo.

 

Fondatore del Magazine sportivo “IL CALCIO 24 ORE”  laureato in scienze motorie all’università Carlo Bò di Urbino. Appassionato di giornalismo sportivo, numeri e statistiche calcistiche.

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Ricevi i nostri pronostici e i mitici fantaconsigli del nostro esperto Mino De Iaco.

Iscrivendoti alla nostra newsletter avrai la possibilità di ricevere in tempo utile tutti i nostri consigli in fatto di pronostici e fantacalcio. Non perderti questa possibilità!!!

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

IL CALCIO 24 ORE will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: