Serie A: il Napoli gioca a poker con Milik contro il Frosinone

Il Napoli gioca a poker contro il Frosinone! Pomeriggio di grande calcio al San Paolo con la doppietta di Arek Milik a chiudere la cornice di reti cominciata con Zielinski e la botta di Ounas. I partenopei staccano l’Inter al secondo posto e restano a -8 dalla Juventus, ieri vittoriosa per 1-0 sui nerazzurri: il prossimo appuntamento contro il Liverpool sarà il test più importante, in ottica ottavi di finale di Champions League.
Un match che come contro l’Empoli era complicato soprattutto per come hanno giocato gli avversari quest’oggi, specie nel primo tempo con coraggio ma poca qualità, come dimostrato nella seconda parte di match. Non era oggi la partita da vincere, ma i ciociari riusciranno a qualificarsi?

CRONACA
PRIMO TEMPO- 
Come spesso sta accadendo nelle ultime partite, il Napoli parte già con vantaggio acquisito: disimpegno in area di rigore avversaria, serie di rimpalli e 1-0 di Piotr Zielinski su assist di punta di Lorenzo Insigne.
I partenopei gestiscono alla grande il possesso palla, provando a tratti con Ounas e Ghoulam a sfondare con cross dalle fasce: in 30 minuti le occasioni latitano, con un Frosinone caparbio e fastidioso, combattente a centrocampo con l’ex di turno Maiello, che prova l’eurogol da lontano, su cui è attento Meret per la prima parata azzurra.
Dopo un frangente piuttosto bloccato, Ounas fa tutto da solo e spara un sinistro nel sette che permette ai suoi di salire 2-0. L’algerino incanta e serve Zielinski che di sponda serve Milik, che si vede murare una botta di sinistro a colpo sicuro.

SECONDO TEMPO- Il Napoli comincia martellando per cercare il tris, con Ghoulam che sbaglia una clamorosa palla gol ma risulta comunque il migliore in campo. Milik scalda il piede mentre il Frosinone soccombe sotto il possesso e dominio, non schiacciante come al solito, dei padroni di casa. L’assolo del Napoli porta infatti alla firma di Milik, che segna il sesto gol personale sull’assist dell’algerino. Il Frosinone, dal nulla, rischia di trovare il gol della bandiera con un disimpegno, ma subito dopo, a porta sguarnita, il polacco trova la doppietta personale. Il poker sancisce la fine della sfida.

FORMAZIONI
NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Luperto, Koulibaly, Ghoulam; Ounas (dal 73′ Younes), Allan, Hamsik (dal 80′ Hamsik), Zielinski; Insigne (dal 75′ Rog), Milik. All. Ancelotti

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano (dal 71′ Ghiglione), Chibsah, Maiello (dal 76′ Soddimo), Cassata, Beghetto; Campbell, Pinamonti (dal 60′ Ciano). All. Longo

Giornalista sognatore che ama lo sport, dal tennis al calcio, passando per i motori: scrivere per la Storia

Ultimi risultati

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Classifica Serie A

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.

Prossimi incontri

The latest football information here. Now fetching info from the soccer data source.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: