L’Acr Messina che sta lavorando su piu’ fronti per allestire una squadra che possa vincere il campionato di serie D, avrebbe individuato un candidato per la carica di direttore sportivo.

Si tratta di Antonio Obbedio, che e’ gia’ stato a Messina nelle vesti di calciatore, in uno dei periodi piu’ belli del recente passato della squadra biancoscudata, quando il Messina raggiunse la Serie B, e Antonio Obbedio era il perno del centrocampo insieme a Belotti e Buonocore, assoluti protagonisti di quel campionato che vide il Messina  vincere la finale playoff per approdare in B grazie a un rigore di Sullo (ex vice di Ventura e attuale allenatore del Padova).

Obbedio e’ reduce dall’esperienza con la Lucchese che ha salvato in Lega Pro, nonostante una societa’ assente e inadempiente, e da poco fallita ed esclusa dalla Lega Pro per inadempienze finanziarie.

Il dirigente originario di Foggia vuole rilanciarsi, e oggi si rechera’ a Messina per parlare con la societa’ per discutere riguardo le intenzioni e i progetti di questa stagione. E sopratutto per vedere se questo ritorno in riva allo stretto si potra’ concretizzare.

Con Obbedio l’ Acr Messina acquisirebbe la giusta esperienza per poter uscire da questo limbo delle categorie dilettantistiche e provare a tornare nelle categorie che spettano a una piazza appasionata come la citta’ dello stretto.