Oggi si sono giocate le altre due partite dei quarti di finale della Coppa D’Africa. A scendere in campo sono state l’Algeria che ha affrontato la Costa D’Avorio e la Tunisia che ha affrontato la rivelazione Madagascar.

La prima partita e’ stata la piu’ lunga e combattuta con due nazionali che non si sono date tregua durante tutti i 120 minuti di gioco. Sono stati necessari i rigori per decidere la contesa, dove l’Algeria ha avuto la meglio.. Ma a dare spettacolo sono stati i primi 90 minuti di gioco con l’Algeria che passa in vantaggio con un tiro da fuori area di Feghouli, un vero e proprio eurogol. Nel secondo tempo l’Algeria ha l’occasione di raddopiare con un rigore assegnato per fallo di  Gbohouo che attera un giocatore algerino in area. Dal dischetto si presenta Bounedjah, che calcia di potenza, ma il suo tiro colpisce la traversa. Da gol sbagliato a gol subito infatti subito dopo la Costa d’Avorio trova il pareggio con Kodjia che raccoglie un assist di Zaha e calcia dall’interno dell’area trovando l’angolino giusto e il pareggio per la Costa D’Avorio. Dopo i supplementari sono necessari i rigori. La lotteria viene vinta dall’Algeria a causa degli errori degli ivoriani Boni e Die. Algeria che conquista la semifinale dove incontrera’ la Nigeria.

Nella seconda invece la Tunisia strapazza per 3-0 il Madagascar, che dopo aver sorpreso tutti abbandona la competizione iridata. I ragazzi di Dupuis non hanno potuto nulla contro una Tunisia piu’ attrezzata a livello tecnico e di esperienza. Partita che viene decisa dalle reti di Sassi, Msakni e Sliti. La squadra nordafricana incontrera’ in semifinale il Senegal.