AL DACIA ARENA PER LA STORIA

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

La Juve si concentra a vincere la decima partita entrando cosi nella storia,scoppia il caso CR7

Non c’è pace per Ronaldo,dopo l’espulsione in Champions il pentapallone d’oro è finito sui giornali per tentato stupro 9 anni fa ai danni di una modella inglese.

 

ronaldo.discoteca.foto.sun.2018.1080x648
CASO RONALDO IN DISCOTECA CON LA MODELLA

Ronaldo si difende ,arrivano i primi video in settimana, ma nulla che possa compromettere la carriera del giocatore,un caso mediatico che ha scosso l’ambiente bianconero facendo crollare anche i titoli in borsa,un accanimento mediatico cosi lo ha definito CR7,si affiderà ai suoi legali, lui pensa solo a quello che sa fare meglio giocare a calcio.

Ultima giornata di campionato prima della sosta

Sarà l’ultima giornata di campionato e poi sosta nazionali,la Juve dovrà affrontare al Dacia Arena una delicatissima partita contro l’Udinese di Velazquez , reduce da risultati negativi, sconfitta con la Lazio e Bologna. La squadra bianconera di casa vuole risollevarsi ma lo dovrà fare contro la migliore formazione Juve, i friuliani sono alla ricerca disperata di punti necessari per allontanarsi dalle zone piu basse della classifica, attualmente a quota 8 punti,14esima in classifica dietro alla Spal.

Le formazioni,la Juve avvisa Velazquez con il suo super tridente

 

velazquez-1-1
Velazquez,tecnico dell’Udinese

Non ci dovranno essere gran i novità per la squadra di casa,4-1-4-1.Tra i pali ci sarà Scuffet e davanti a lui la linea difensiva composta da Stryger Larsen e Samir sugli esterni, con Troost-Ekong e Nuytinck al centro. Davanti alla difesa il solito Valon Behrami con il centrocampo formato da Pussetto, Fofana, Mandragora e De Paul. Kevin Lasagna invece guiderà l’attacco, in dubbio Pussetto potrà essere sostituito da Machis, l’allenatore Velazquez vuole fermare la Vecchia Signora e ai microfoni della vigilia dice fermamente alla Juve di Allegri che non posso vincere tutte le partite.

Dall’altra sponda bianconera,la Juventus, si affida al super e nuovo tridente,Dybala,Mandzukic e il riposato Ronaldo, tra i pali difficile vedere Perin,confermato nuovamente il polacco Szczesny, in difesa giocheranno Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, riposa Barzagli e Benatia,centrocampo di esperienza con Matuidi e Pjanic accompagnati dalla forza del giovane Bentancur anche se rimane il dubbio di un possibile inserimento di Bernardeschi al suo posto,un tutto fare per il tecnico livornese.