Di Claudio Donato

La piazza è già in fibrillazione per la sfida che domani vedrà di fronte le formazioni Juniores under 19 del Marina di Schiavonea e Corigliano. L’appuntamento per questo attesissimo match, che regalerà l’accesso alla fase successiva del torneo regionale, è un traguardo attesissimo. Alla vigilia di questa partita abbiamo ascoltato colui che, dati alla mano, è anche un po’ il talismano di questa società.

Stiamo parlando del team manager Alberto Patitucci: “Per questa gara i ragazzi sono già molto carichi, c’è molta attesa per una partita che segnerà l’accesso alla fase successiva del torneo regionale. L’ambiente è già molto carico. Mister Iuele  – continua Patitucci – ha preparato i ragazzi a dovere. Lui è un tecnico che cerca sempre la vittoria in ogni partita. Questi risultati sono il frutto del lavoro di tutta la dirigenza. Se non sbaglio, credo si tratti di un traguardo raggiunto per la prima volta”.

Alberto  – se vogliamo – è un po’ il portafortuna di questa squadra. Dal suo arrivo  – infatti – diversi sono stati i risultati positivi. Esperienza positivissima: “Sicuramente  – sostiene il team manager – . La mia esperienza è stata positivissima, sia in prima squadra che nella Juniores. Con la prima squadra  – chiarisce Patitucci – dal mio arrivo abbiamo perso solo due volte, ma con formazioni di spessore. Anche se con una di loro per un rigore assolutamente inesistente.  Veniamo da una serie di risultati positivi”.

“Per quanto riguarda la Juniores ci sono molti ragazzi che già giocano in prima squadra.  Sono da elogiare perché lo fanno con vero senso di attaccamento verso questi colori. Ed è una cosa veramente rara a vedersi. Gli faccio veramente i complimenti.  Logicamente, per molti di loro c’è l’ambizione di poter giocare in categorie superiori. Questa dirigenza e questi ragazzi mi hanno dato tantissimo: in effetti – conclude Alberto –  è come se nei loro confronti mi sentissi in debito. Sono stati loro ad insegnarmi tante cose”.

Qui – consentiteci – viene fuori il grande spessore umano di Alberto Patitucci, un grande uomo, dalle doti umane rarissime. Lo affermiamo con cognizione di causa, avendo avuto modo di conoscerlo e vederlo all’opera. Alla dirigenza del Marina di Schiavonea auguriamo tanti successi, ma con persone del genere, che sanno di calcio e conoscono cosa significhi programmare, non abbiamo dubbi che quello di domani sarà solo un piccolo mattoncino che servirà per costruire altri successi.