Dopo un estate divisa tra Nation League, Coppa America e Coppa d’Africa, riprende la preparazione alla stagione agonistica delle squadre che si apprestano ad affrontare la stagione 2019-2020.

Il nostro occhio pone attenzione sull’Arsenal, che vuole ritornare a qualificarsi per la Champions, dopo averla sfiorata e persa nelle ultime giornate di campionato, e nella finale di Europa League persa contro i rivali cittadini del Chelsea.

Dopo un amichevole interna contro il Boreahm Wood pareggiata con il risultato di 3-3, i Gunners sono volati negli Stati Uniti per giocare la International Cup, un torneo che si tiene in estate e al quale partecipano le squadre piu’ blasonate di Europa, per promuovere il calcio nel nuovo continente.

In preparazione del torneo i Gunners hanno fatto un amichevole contro i Colorado Rapids (squadra satellite appartenente all’impero della famiglia Kroenke), che hanno battuto per 3-0, grazie alle reti dei giovani Saka, Olaynka e il nuovo acquisto Martinelli, che si e’ ben messo in mostra con le sue giocate. Un talento che potrebbe presto rivelarsi anche in Premier, dopo aver debuttato in Brasile, facendo una buona impressione agli addetti ai lavori, tanto da meritarsi una convocazione nella nazionale brasiliana.

Ieri i Gunners hanno battuto il Bayern Monaco per 2-1, e li ha brillato la stella di un altro dei giovani Eddie Nketiah, gia’ da un paio d’anni nella rosa della prima squadra, realizzando il gol della vittoria a otto minuti dalla fine appogiando in porta un cross di  Tyreece John-Jules.

Ma a tenere banco e’ il calciomercato, che oltre all’arrivo di Martinelli, non registra ancora nessuna entrata nella rosa, che andrebbe rinforzata se si vogliono centrare determinati obbiettivi. Dall’apertura del mercato ancora non vi sono ingaggi ufficializzati, una cosa che ha fatto infuriare i tifosi che hanno firmato tutti una petizione, per sollecitare il Board e il propietario Kroenke a darsi da fare per rinforzare la squadra, accusandoli di usare l’Arsenal per farsi pubblicita’ e arricchire gli interessi delle loro attivita’ commerciali.

Una squadra che ha bisogno di rinforzi nella rosa se vuole comptere per un posto in Champions League.