Il secondo giorno della rassegnata sudamericana ha messo di fronte due delle candidate alla vittoria finale, l’Argentina e la Colombia.

In questo anticipo di finale che si e’ giocato nella fase a gironi ha visto la vittoria della Colombia che ha battuto l’Argentina per 2-0.

Il primo tempo ha riservato pochissime emozioni, con l’unica grande occasione capitata sui piedi di Falcao, che riceve palla in area e calcia immediatamente al volo, la conclusione sembra terminare la sua corsa in rete, ma trova l’opposizione di un difensore argentino che con il corpo devia in calcio d’angolo.

All’inizio del secondo tempo e’ Paredes ad avere una buona occasione, ma il suo tiro insidioso da fuori area termina di poco a lato. Al 59′ e’ German Pezzella a provarci con un tiro dal limite, ma il tiro trova l’opposizione di Ospinna che si tuffa e para la conclusione del difensore argentino ex Fiorentina. Il portiere Colombiano si ripete al 67′ quando con un intervento strepitoso blocca un colpo di testa di Otamedi. Subito dopo Messi ha la palla per portare in vantaggio i suoi calciando di controbalzo in area, ma il suo tiro temina di pochissimo fuori sulla destra.

Ma dopo tutte queste occasioni sprecate, e’ la Colombia a passare in vantaggio con Martinez, che dopo un’azione personale si incunea in area e lascia partire una conclusione potente sulla destra, che non lascia scampo al portiere Martini e si infila in rete per l’1-0 della Colombia.

Colombia che raddoppia all’86’ quando Lema mette un cross in area che trova Zapata che aggancia la palla e tira di prima intenzione al volo mettendo la palla sotto la traversa.

E’ il gol che chiude la partita e regala alla Colombia la prima vittoria della competizione. Una Colombia cinica che ha saputo avere la meglio su un Argentina sprecona.