Dopo la due giorni di Champions League, oggi e’ il turno della Europa League. Oggi i vice-campioni dell’Arsenal hanno affrontato i tedeschi dell’ Eintrach di Francoforte.

Emery nella partita di oggi ha deciso di schierare un po’ di seconde linee e di giocatori che hanno avuto poco minutaggio. Infatti nella formazione iniziale hanno trovato posto Martinez, Mustafi, Torreira e i giovani Willock, Smith Rowe e Saka.

Quest’ultimo si e’ reso protagonista durante questa partita, mostrando di avere talento e buone giocate. Infatti si e’ reso protagonista in tutte le azioni dei gol, contribuendo con un gol e due assist nella vittoria dei Gunners per 3-0.

L’Arsenal dopo essersi reso pericoloso in quattro occasioni, andando vicino al gol in tutte e quattro, al 38′ si porta in vantaggio con Willock, che raccoglie un assist di uno scatenato Saka, e con un tiro a rientrare dall’interno dell’area segna il gol dell’ 1-0 per i Gunners.

Gunners che trovano il raddoppio all’85’ con Saka, che dopo aver ricevuto un pallone da Pepe’, lascia partire un tiro da fuori area che si infila nell’angolino sinistro della porta difesa da Trapp. Un gol di pregevole fattura, per essere stato segnato da un debuttante in una competizione europea.

Saka poi suggella la sua prestazione reagalando un assist al bacio per Aubameyang, che solo davanti al portiere non sbaglia, e mette in ghiaccio il risultato con il gol del 3-0.

Una vittoria che fa morale, ottenuta in un campo ostico come quello di Francoforte, e che ci ha fatto capire che l’Arsenal sta lanciando a poco a poco i giovani del suo vivaio, che sta sfornando dei profili interessanti. Giocatori che possono essere considerati come l’intelaiatura futura di una squadra che potrebbe ritornare grande come gli ultimi “invincibili”.