Oggi si e’ giocato il terzo turno della fase eliminatoria dell’Europa League. Il turno che decidera le squadre che andranno ai gironi.

Oggi c’e’ stato un’incrocio Italia – Inghilterra, che ha visto affrontarsi il Torino con il Wolwerhampton, piu’ comunemente conosciuto come Wolwes, squadra rivelazione dell’ultima stagione di Premier League.

Una partita difficile per gli uomini di Mazzarri, che affrontano una squadra, che gia’ da due settimane ha piu’ ritmo partita, visto l’inizio della Premier League in anticipo rispetto al campionato di Serie A.

Infatti sono i Wolwes che si impongono a Torino con il risultato di 3-2.

Nonostante fossero due squadre nuove alle competizioni europee, alla lunga ha avuto meglio la migliore preparazione fisica degli uomini di Espiritu Santu, che sono riusciti a ottenere una vittoria importante, che permette ai lupi arancioni di avere mezza qualificazione in tasca, con il match di ritorno che si giochera’ la prossima settimana. Dopo aver stupito in Premier, i Wolwes vogliono stupire anche in Europa.

Il Torino ha giocato una partita di carattere e di cuore, come e’ nel suo DNA, ma non e’ stato abbastanza per avere la meglio sugli inglesi. Il ritardo di preparazione ha inciso molto nelle gambe degli uomini di Mazzarri.

A decidere le partita le reti di Bremer (autore di un autorete), Jota e Jimenez per i Wolwes, intervallate dalla rete di De Silvestri per il Torino. Torino che poi trova il gol del 3-2 all’ultimo minuto con un rigore assegnato per fallo su Belotti; rigore trasformato dallo stesso centravanti del Toro.

Mazzatti dovra fare una vera e propria impresa per riuscire a ribaltare il risultato dell’andata.