L’anticipo della FA Cup ha messo di fronte le squadre che piu’ volte hanno alzato questo trofeo, l’Arsenal e il Manchester United.

Visti gli impegni ravvicinati di campionato entrambe le squadre hanno fatto riposare alcuni titolari per la partita di coppa.

In campo le squadre si affrontano a viso aperto come vuole la tradizione dei propri blasoni, con occasioni da entrambi i lati, ma ben rette da entrambe le difese.

Al 20′ in uno scontro duro di gioco, Sokratis subisce un duro colpo da parte di un giocatore dello United ed e’ costretto a uscire. E una perdita decisiva per l’Arsenal che nel giro di due minuti subisce due reti.

Al 31′ Sanchez riceve palla in sospetta posizione di fuorigioco, e a tu per tu con Cech lo driblla e infila la palla in porta, per il classico gol dell’ex.

Due minuti dopo lo United trova il raddoppio con Lingard che appoggia in rete un cross di Pogba.

Due gol che scuotono l’Arsenal che si butta in avanti alla ricerca del gol per riaprire la partita. Infatti prima Koscileny e dopo Ramsey ci provano entrambi ma le loro conclusioni vengono entrambe deviate dalla difesa dello United.

Al 43′ l’Arsenal accorcia le distanze con Aubameyang, che appoggia in rete un passaggio di Lacazette.

Un gol che rende gli ultimi minuti di partita ancora piu’ intensi, con l’Arsenal che ha diverse occasioni per pareggiare con Lacazette che tira da posizione favorevole ma trova Romero pronto alla parata; e Mustafi che colpisce di testa su azione d’angolo ma la palla termina fuori di poco. Un tiro che avrebbe meritato miglior sorte.

Il secondo tempo segue la falsa riga del finale del primo con l’Arsenal in attacco alla ricerca del gol del pareggio; ed e’ subito Ramsey ad avere un occasione ghiotta con un colpo di testa diretto in porta, che chiama Romero alla parata di istinto, che devia in angolo il colpo di testa del centrocampista gallese.

Al 50′ e’ Iwobi a provarci, ma il suo tiro viene deviato dalla difesa dello United.

al 73′ Lacazette riesce a liberarsi per il tiro ma la sua conclusione viene deviata con un balzo felino da Romero.

Al 76′ l’Arsenal reclama per un rigore, per un fallo su Aubameyang, ma l’arbitro lascia proseguire. dalle immagini il contatto c’e’ e l’arbitro avrebbe potuto ususfruire del VAR per togliersi ogni dubbio.

al’ 83′ su azione di contropiede lo United trova il gol del 3-1, un azione di Herrera lancia Pogba che tira da fuori area, il suo tiro trova la respinta di Cech, ma sulla respinta si avventa Martial che porta a tre le marcature per i Red Devils.  E’ il gol che chiude la partita.

Una partita che ai punti sarebbe dovuta finire in pareggio per le occasioni avute dall’Arsenal, sventate da un Romero in giornata di grazia, per i Gunners una partita rovinata dagli infortuni dei due centrali titolari Sokratis e Koscielny. Lo United concretizza le occasioni avute e raggiunge la sua ottava vittoria consecutiva.