Prima che i principali campionati del calcio inglese, osservino un turno di riposo per ricaricare le energie in attesa del rush finale, in questa meta’ settimana si giocano i replay del quarto turno della FA Cup.

Ieri si sono giocati cinque di questi replay, con anche due squadre di Premier League in campo, trattasi del Liverpool e del Newcastle.

La capolista della Premier League in polemica con la federazione, riguardo l’organizzazione della competizione, contro lo Shreswbury e’ sceso per la quasi totalita’ della formazione con l’under 23. Nonostante l’impegno degli avversari, vogliosi di fare il colpaccio ad Anfield (ed erano pure andati in vantaggio con un gol annulato dopo dal VAR), il Liverpool imbottito di giocatori della under 23, ha battuto lo Shreswbury per 1-0. Partita decisa da un autogol di Williams al 75′, che ha deviato accidentalmente nella sua porta un tiro di Jones.

L’ altra squadra di Premier League, il Newcastle, ha dovuto soffrire per passare il turno contro un Oxford City mai domo. Dopo che i tempi regolamentari sono finiti con il punteggio di 2-2 (con le reti nel primo tempo di Longstaff e Joelinton per il Newcastle, e di Kelly e Holland per l’Oxford che negli ultimi minuti rimonta lo svantaggio iniziale, grazie alle reti di Kelly e Holland), sono stati necessari i supplementari, dove le “Magpies” hanno trovato la rete della vittoria e della qualificazione al 116′ con Saint-Maximin.

Oltre alle due di Premier segnaliamo anche altre partite che hanno visto affrontarsi squadre di Championship e di First Division.

Tra queste segnaliamo la vittoria del Derby di Rooney, che batte il Northampton per 4-2. Decidono le reti di Widsom, Holmes, Marriot e Rooney su rigore (al suo terzo gol consecutivo) per il Derby, e di Adams e Hoskins su rigore per il Northampton.

Ma a farla da padrone in questo replay di FA Cup, sono state due partite al cardipalma che hanno visto scendere in campo il Birmingham, che ha battuto ai rigori il Coventry, e il Reading, anche esso vittorioso ai rigori in casa del Cardiff.

Nella partita di Birmingham, e’ stato un susseguirsi di emozioni, con il Coventry che va in vantaggio per due volte, sia nei tempi regolamentari che nei supplementari, con Bakayoko e Biamu’, e che e’ stato sempre rimontato nei minuti finali di entrambi i tempi dalle reti di Dean e Bela. Vince e passa il Birmingham ai rigori, con il Coventry che ne sbaglia due consecutivi.

Stessa sorte in Galles, dove il Cardiff dopo essere andato in doppio vantaggio, con le reti di Murphy e Glazel, si e fatto rimontare dal Reading con Richards e Rinomhota.  Stesso copione nei supplementari dove Murphy (autore di una doppietta) riporta in vantaggio il Cardiff, e Meite pareggia per il Reading. Partita che ha avuto bisogno dei rigori, dove la ha spuntata il Reading, segnando tutti i rigori a disposizione, con gli errori di Flint e Vaulks, che costano la qualificazione ai gallesi.