Freuler: Devo molto alla Dea. La Lazio? Adesso penso al mondiale.

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Remo Freuler giocatore dell’Atalanta da gennaio 2016 è pedina fondamentale nello scacchiere di Giampiero Gasperini. Quantità e qualità in mediana che hanno permesso alla Dea di ottenere ottimi risultati.

Remo è pronto ad affrontare i mondiali con la sua Svizzera, probabilmente partirà dalla panchina alla sua prima mondiale ma certamente per lui è una conquista già esserci in Russia.

Il merito della sua convocazione in nazionale, oltre ad essere suo è anche e soprattutto della squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta. L‘Atalanta di Giampiero Gasperini. Il giocatore in un’intervista al Corriere dello Sport parla cosi:

Devo molto all’Atalanta mi ha permesso il salto in serie A. Gasperini un maestro per me, mi ha aiutato a migliorare nella gestione della palla: credo sia uno degli allenatori più forti.

Freuler accanto a Gomez e Petagna rappresentano la gioielleria nerazzurra a cui la Lazio sta guardando con interesse già da un pò di tempo. In questione Remo ha un contratto in scadenza nel 2020, Sartori come giusto che sia ha in mente il prolungamento.

Parla così sempre al Corriere dello Sport su un suo possibile trasferimento alla Lazio:

Sono onorato e mi fa felice che mi vogliono in altre squadre della serie A, ne parleremo dopo il mondiale.

Al presidente Lotito e soprattutto al mister Simone Inzaghi, una pedina come Freuler sarebbe una soluzione ideale per la mediana laziale. Schierare Remo accanto a Leiva e Parolo vorrebbe dire comporre un trio di mediana di tutto rispetto.

La Dea lo valuta quasi 20 milioni di euro non sarà semplice trovare un’intesa con la Lazio. Continuando con l’intervista al Corriere dello Sport risponde in questa maniera alla domanda: – Non hai paura di poter trovare concorrenza alla Lazio?

Non ho paura, la concorrenza l’ho trovata a Bergamo: con lo spirito giusto saprei inserirmi.

I numeri di Freuler all’Atalanta:

Nelle due stagioni e mezzo con la Dea ha messo a segno 12 gol e servito 8 assist ai compagni di squadra. Una sola espulsione contro l’Inter.

Informazioni su Gianmarco De Giorgi 1428 Articoli
Fondatore del Magazine sportivo "IL CALCIO 24 ORE"  laureato in scienze motorie all'università Carlo Bò di Urbino. Appassionato di giornalismo sportivo, numeri e statistiche calcistiche.

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.