Gruppo A: promosse in sequenza Uruguay e Russia.

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Lo scontro diretto per la leadership del gruppo A se lo aggiudicano i sudamericani per tre reti a zero.

Sembrava dovesse essere un match con leggero predominio russo ma il campo ha sentenziato altro dovuto anche per il massiccio tournover impiegato dal tecnico russo.

L’Uruguay di mister Tabarez con una prestazione solida, concreta e pragmatica riesce a dominare una Russia mai pericolosa.

Padroni di casa che passano in svantaggio al decimo minuto su una punizione calciata da Suarez sul palo del portiere.

Al 26esimo doppio vantaggio uruguaiano con autorete di Cheryshev sfortunato a deviare nella propria rete un tiro dal limite di Laxalt.

Al 36′ tegola per la Russia rimasta in dieci per l’espulsione di Smolnikov che viene espulso.

Insomma una partita rimasta sempre in pugno ai sudamericani che riescono a far sbloccare al 90esimo minuto il Matador Edison Cavani a secco nelle prime due uscite mondiali.

Con questo risultato l’Uruguay se la vedrà con la seconda del gruppo B, una tra Spagna, Iran e Portogallo.

Informazioni su Gianmarco De Giorgi 1445 Articoli
Fondatore del Magazine sportivo "IL CALCIO 24 ORE"  laureato in scienze motorie all'università Carlo Bò di Urbino. Appassionato di giornalismo sportivo, numeri e statistiche calcistiche.

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.