Gruppo B: Spagna – Marocco 2-2, un contestato gol di Daniel Aspas regala il primato agli spagnoli

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

La Spagna pareggia in extremis con il Marocco e vince il girone di qualificazione.

Un contestatissimo gol all’ultimo minuto regala alla Spagna un pareggio insperato, e vista il contemporaneo pareggio dell’Iran nei minuti finali ai danni del Portogallo, guadagna il primo posto nel girone eliminatorio per la differenza reti.

Il Marocco interpreta meglio la partita proponendo un calcio propositivo e azioni veloci che hanno messo in difficolta gli spagnoli che non hanno offerto il meglio delle loro prestazioni.

la squadra nord Africana passa in vantaggio nella classica azione di contropiede dove una percussione di Boutaib prende in controtempo la difesa spagnola e solo davanti a De Gea realizza il gol dell’uno a zero.

Ma non c’e tempo di allacciarsi le scarpe che l’eterno Iniesta crossa al centro per Isco che da due passi infila alle spalle dell’incolpevole portiere marocchino.

Il secondo tempo segue la falsa riga del primo con il Marocco molto aggressivo che cerca di vincere a tutti i costi. E ha una grande occasione di portarsi in vantaggio con Amrabat che con un tiro imparabile dalla distanza colpisce la traversa.

La Spagna ha una buona occasione con Isco che colpisce di testa e la palla sembra terminare in rete, ma un difensore del Marocco leva la palla dalla porta con un miracoloso salvataggio.

Nel momento migliore della Spagna il Marocco trova il gol del vantaggio. Da un calcio d’angolo En Nesyry sovrasta Ramos in elevazione, e deposita la palla alle spalle di un incopevole De Gea.

La Spagna reagisce rabbiosamente e negli ultimi minuti aumenta il forcing per raggiungere il pareggio. Nell’ultimo minuto di gioco Diego Aspas segna uno spettacolare gol di tacco. L’arbitro prima annulla per un sospetto fuorigioco, ma dopo ricorrendo al VAR convalida il gol, nonostante le vibranti proteste dei giocatori marocchini, che perdono la testa e per poco non scoppia una gazzarra. L’arbitro riesce a sedare gli animi e a portare la partita a termine.

La Spagna raggiunge una qualificazione con una partita un po fortunata, il Marocco lascia la Russia a testa alta con il rammarico che con un po piu’ di fortuna avrebbe potuto dire la sua in questi mondiali.

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.