La Roma punta con decisione Antonio Conte. E’ quanto scrive oggi “Il Romanista”, secondo cui l’ex ct è particolarmente attratto dalla proposta del club giallorosso.

“Tanto che la sua adesione al progetto si può ritenere che non dipenderà né dalla qualificazione alla Champions, né dal piano mercato e nemmeno dalla retribuzione o dalla sua durata: questi sono dettagli che andranno ovviamente discussi al momento opportuno, ma su cui l’allenatore in linea generale ha già dato un primo ok”, scrive il quotidiano.

Secondo il Romanista, poi, sarebbe già fuorigioco l’Inter nella corsa a Conte, complice i tentennamenti di Suning sulla conferma di Spalletti. Molto discutibile, invece, l’opinione che le prospettive della Roma siano “più solide” di quelle nerazzurre. Fatturati alla meno, è esattamente il contrario.

“Un’ulteriore conferma della vicinanza di Conte alla Roma è arrivata quando si è capito che l’unica offerta concreta oltre a quella giallorossa finora recapitata all’indirizzo dell’ex tecnico del Chelsea è giunta dall’Inter, ma era comunque subordinata alle decisioni che evidentemente non sono state ancora prese a Milano sul futuro di Spalletti. Conte al riguardo s’è indispettito e alla Roma hanno preso atto con soddisfazione che una delle opzioni alternative possibili s’è già bruciata. In più c’è la convinzione di aver saputo trasmettere all’allenatore, nei due incontri sin qui tenuti, la linea di una società che oggi è più solida e vanta maggiori prospettive tecniche dell’Inter. Resta ora da capire come si muoverà la Juventus con Allegri”, scrive il Romanista.