Mondiali 2018: un attaccante che gioca in Italia cacciato dalla nazionale

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

SI RIFIUTA DI ENTRARE IN CAMPO NEGLI ULTIMI 5 MINUTI E VIENE RISPEDITO A CASA

Il Mondiale è appena iniziato, ma per Nikola Kalinic potrebbe essere già finito. La sua Croazia ha giocato una sola partita del girone, contro la Nigeria, e ha vinto 2-0. Il commissario tecnico croato aveva deciso di mandarlo in campo negli ultimi minuti di gara, a risultato già acquisto, e Kalinic, scontento per la poca considerazione, si sarebbe rifiutato di entrare. Come scusa, il centravanti avrebbe usato un presunto problema alla schiena.

Ovviamente Zarko Dalic non l’ha affatto presa bene. Anche all’interno del gruppo si è instaurato un po’ di malumore e a quanto pare tutto ciò potrebbe addirittura portare all’esclusione definitiva del centravanti dalla spedizione croata in Russia. Alle 16:15 di oggi pomeriggio potrebbero esserci ulteriori aggiornamenti, visto che il CT Dalic parlerà in conferenza stampa. Insomma, una situazione abbastanza delicata per Kalinic. E chissà che non possa creare problemi anche sul mercato del Milan

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.