Nations League, tutto quello che c’è da sapere

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Ecco il regolamento pubblicato dalla UEFA

Qual è il format di base?

Il formato della UEFA Nations League prevede un sistema di promozioni e retrocessioni. Le 55 squadre europee sono suddivise in quattro leghe in base al ranking UEFA per nazionali all’11 ottobre 2017.La Lega A è composta dalle squadre con il miglior ranking, la Lega D da quelle con il ranking più basso.

In ciascuna Lega, le quattro vincitrici dei gironi vengono promosse (o disputeranno le Finals), e quattro squadre retrocedono per il torneo successivo del 2020
Il ranking complessivo della UEFA Nations League determinerà la composizione delle urne per le successive Qualificazioni Europee
Inoltre, la UEFA Nations League offrirà alle squadre un’altra possibilità di qualificarsi per le fasi finali di UEFA EURO, con quattro squadre che si qualificano tramite play-off in programma nel marzo 2020.

Quando si disputerà la UEFA Nations League?

La UEFA Nations League si svolgerà nel modo seguente:
Le gare della fase a gironi di UEFA Nations League si svolgeranno nell’arco di sei giornate da settembre a novembre 2018. Le UEFA Nations League Finals alle quali parteciperanno le vincitrici dei quattro gironi della prima Lega si disputeranno nel giugno 2019.
Per le UEFA Nations League Finals, le vincitrici dei gironi della Lega A della UEFA Nations League si affronteranno in scontri diretti (semifinali, gara per il terzo posto, e finale) nel giugno 2019 e una si laureerà campione della UEFA Nations League. Un paese ospitante verrà selezionato dal Comitato Esecutivo UEFA nel dicembre 2018 tra le squadre finaliste.

Gli spareggi si disputeranno nel marzo 2020

Le qualificazioni per UEFA EURO cambieranno?

I cambiamenti semplificheranno le qualificazioni a UEFA EURO. È semplice: dieci raggruppamenti con le prime due classificate in ciascun girone si qualificano direttamente e i quattro posti rimanenti vengono assegnati alle vincitrici dei play-off delle Qualificazioni Europee.

Il sorteggio per le qualificazioni a UEFA EURO 2020 si terrà dopo la fine della UEFA Nations League e permetterà alle quattro partecipanti alle Finals della UEFA Nations League di venire sorteggiate nei gironi da cinque squadre.

Il principio-chiave delle qualificazione, secondo cui una squadra può affrontare tutte le altre, rimane immutato.

Le Qualificazioni Europee per UEFA EURO 2020 iniziano a marzo 2019. Ci saranno due giornate di gara nei mesi di marzo, giugno, settembre, ottobre e novembre 2019. In totale ci saranno sei gruppi da cinque squadre e quattro gruppi da sei (dieci gruppi in totale) che si affronteranno nel corso di dieci giornate (come ora). La vincitrice e la seconda classificata di ciascuno dei dieci gironi si qualifica automaticamente per le fasi finali di UEFA EURO 2020 (giugno 2020).

Gli ultimi quattro posti per EURO saranno assegnati tramite gli spareggi di qualificazione, che si svolgeranno a marzo 2020 e verranno disputati dalle 16 vincitrici dei gironi di UEFA Nations League.
Se la vincitrice di un girone si è già qualificata attraverso le normali qualificazioni, il suo posto andrà alla squadra nella posizione successiva nella sua lega. Se una lega non ha quattro squadre, i posti rimanenti vengono assegnati alle squadre di un’altra lega, in base alla classifica complessiva di UEFA Nations League.
Ogni lega avrà un suo percorso, con due semifinali in gara unica e una finale in gara unica. La vincitrice di ogni percorso guadagnerà l’accesso a UEFA EURO 2020.

Come vengono calcolate le classifiche in UEFA Nations League?

In ogni lega (A, B, C e D), la classifica generale viene calcolata in base alla posizione nel girone e quindi ai punti, differenza reti, gol segnati, gol segnati in trasferta, vittorie, vittorie esterne, punteggi disciplinari, ranking per coefficienti.