La 37′ giornata della Championship ci ha regalato un’altro derby della terra d’albione, uno dei tanti derby delle Midlands (la parte dell’ Inghilterra che comprende  Birmingham, Notthingham, Derby e Leicester), che ha messo di fronte Notthingham Forrest e Aston Villa.

E’ una partita importante dove entrambe le squadre si giocano le ultime speranze di avvicinare la zona playoff.

Il Derby di oggi ha visto affermarsi l’Aston Villa che viola il City Ground, battendo il Notthingam per 3-1. Notthingham che era passato in vantaggio con Colback, ma poi ha subito la rimonta dei “Villans” che grazie alla doppietta di McGinn e al gol di Hause hanno ribaltato lo svantaggio iniziale.

Ma cio’ che e’ saltato alla cronaca e’ la lite occorsa durante la partita tra John Terry (assistente dell’allenatore dell’Aston Villa O’Neill) e Roy Keane (assistente dell’allenatore del Notthingham Smith); tutto questo a causa di un fallo di Milosevic su Grealish (saltato agli onori della cronaca per un’ aggressione ricevuta da un tifoso avversario durante il derby cittadino con il Birmingham). John Terry ha abbandonato l’area tecnica per andare a discutersela con Roy Keane, e da qui ne e’ nata una discussione dai toni alti e molto concitati. Due vecchie leggende della Premier che dopo aver battagliato in campo, continuano a battagliarsi anche in panchina.

Con la vittoria di oggi l’Aston Villa si porta a due punti dal Derby, che occupa la sesta posizione in classifica, che significa zona-playoff. Zona-playoff che al contrario sembra allontanarsi per il Notthingham, che anche quest’anno sembra fallire l’aggancio ai playoff.