Vittoria importante dei Gunners che battono il Chelsea.

il posticipo della terza giornata di Premier League vede in campo un classico derby londinese, Arsenal-Chelsea. Due squadre che oltre che per lottare per un posto in Champions League, lottano anche su chi ha il predominio londinese.

L’Arsenal scende in campo per dare una risposta alle critiche dopo la sconfitta con il West Ham, e per cancellare anche i problemi sorti all’interno della societa’ su divergenze di mercato, che stanno sfociando con il probabile addio del direttore tecnico Mislinat, ma sopratutto per ridurre il gap dal quarto posto che dista sei punti.

Il Chelsea invece vuole dare continuita’ alla vittoria contro il Newcastle, e tenere salda la quarta posizione in zona champions.

L’inizio della partita vede un Arsenal arrembante e grintoso, sceso in campo per ottenere il risultato a tutti i costi, con gli uomini di Sarri che appaiono troppo attendisti.

Infatti dopo quattro minuti e l’Arsenal ad andare vicino al gol con il bomber Aubameyang, che viene ben pescato dal suo compagno di reparto Lacazette, he tira di prima intenzione, ma la palla termina fuori.

All’ottavo minuto e Papastophulos ad avere un occasione, ma il suo colpo di testa termina di poco a lato.

Al 14′ il predominio dell’Arsenal trova la sua concretezza grazie a Lacazette, che raccoglie un assist di Bellerin, e si infila in area e calciando da posizione impossibile, pesca un jolly con un tiro potente che piega le mani a Kepa, e si infila sotto la traversa. Arsenal meritatamente in vantaggio.

Tre minuti dopo i Gunners vanno vicino al raddoppio con un colpo di testa di Koscielny, che viene deviato in angolo con un riflesso felino di Kepa.

Il Chelsea prova a reagire con Pedro, che raccoglie il pallone in sospetta posizione di fuorigioco, ma il suo pallonetto pero’ termina a lato.

Al 29′ Ramsey prova il tiro da fuori area, un tiro che mette alla prova i riflessi di Kepa che devia in calcio d’angolo.

al 37′ Aubameyang sfiora il gol in acrobazia, ma la sua rovesciata termina di poco a lato. E’ il preludio al gol che arriva due minuti dopo, con Papastophulos che si avventa su un rimpallo e lancia la palla in area che trova Koscielny che di testa in tuffo la mette imparabilmente alle spalle di Kepa. Un gol che suggella il dominio dell’Arsenal nel primo tempo.

Sul finale di tempo e il Chelsea ad avere l’occasione per riaprire la partita, ma il colpo di testa di Alonso termina sul palo.

Il secondo tempo non ci regala grosse emozioni, con il Chelsea che prova a riaprire la partita, ma l’Arsenal controlla bene e dimostra di avere quella solidita’ difensiva che era mancata nelle partite precedenti, dove ha perso dei punti preziosi, questo grazie sopratutto a Papastopulos, che oggi in difesa e’ stato gigantesco e impenetrabile al pari del suo partner Koscielny che ha trovato anche il gol.

Vittoria importante dell’Arsenal, che si porta a tre punti dalla zona Champions, e con i giusti rinforzi nel mercato di riparazione, possono davvero essere fondamentali per il raggiungimento di questo obbiettivo.

 

 

Potrebbero interessarti