Premier League: Arsenal – West Ham 3-1, Emery suona la prima.

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

I gunners battono gli Hammers e conquistano la prima vittoria stagionale.

Dopo due sconfitte finalmente in casa Arsenal arrivano i primi tre punti. Una vittoria che i tifosi della squadra del nord di Londra aspettavano con ansia, dopo le due sconfitte, seppur immeritate contro City e Chelsea.

Prima del calcio d’inizio tra i giocatori in campo spicca l’assenza del numero 10 Ozil, che non compare nemmeno in panchina; il giocatore turco-tedesco si diceva avesse sofferto un piccolo infortunio durante la settimana, ma a quanto pare la sua esclusione e’ dovuta a un litigio avuto nell’allenamento di rifinitura.

Oggi si e’ anche rivisito Jasck Wilshere ex di turno che e’ stato accolto da un grande applauso.

Parte bene l’Arsenal deciso a portare a casa i primi tre punti, e va subito in gol con Ramsey che raccoglie una respinta del portiere Fabiansky e realizza il gol del vantaggio. l’arbitro pero’ annulla per un fuorigioco del gallese.

Il gol annullato fa prendere coraggio al West Ham che si butta in avanti e trova un inaspettato gol del vantaggio, grazie a un tiro da fuori area di Arnautovic.

Un gol che scoraggia i tifosi dei Gunners che cominciano a intravedere i fantasmi delle precedenti partite. Ma e’ uno spavento che dura solo cinque minuti, quando Monreal raccoglie un cross di Bellerin e con rabbia scarica un tiro potente, che riporta i Gunners in parita’.

L’Arsenal cosi preme il piede nell’acceleratore e sfiora il gol del 2-1 con un potente tiro di Aubamejang che sfiora di pochissimo la traversa; se fosse entrato sarebbe stato il gol dell’anno.

Anche il West Ham sfiora il gol del vataggio ma Cech risponde da campione a un tiro di Snowgrass.

Il secondo tempo e’ molto meno intenso del primo con l’Arsenal che cerca il gol della vittoria e il West Ham che si difende. Non ci sono rilevanti occasioni fino al 70′, quando un tiro cross di Lacazette sbatte su corpo di un difensore del West Ham e si infila beffardamente alle spalle di Fabiansky. Un gol fortunoso che sblocca l’Arsenal che temeva di non segnare.

Il West Ham si butta in attacco alla ricerca del pareggio, ma e’ una reazione confusionaria che non porta a nulla, solo a un tiro di Andersson completamente fuori misura.

Al 93′ Welbeck trova il gol del 3-1 e della prima vittoria del campionato. Un Arsenal che vince, ma che e’ ancora alla ricerca di un identita’ di gioco, ma quello che oggi importava di piu’ era portare a casa i 3 punti.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.