Premier League: Crystal Palace – Arsenal 2-2, due rigori generosi regalano un punto d’oro al Palace.

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Finisce 2-2 tra Arsenal e Crystal Palace.

Al Selhurst Park oggi si e’ giocato il posticipo della decima giornata della Premier League, tra i padroni di casa del Crystal Palace e l’Arsenal di Emery.

I ragazzi di Hodgson erano alla ricerca del primo gol in casa della stagione e di un risultato prestigioso, gli uomini di Emery invece volevano assicurarsi la dodicesima vittoria consecutiva.

Il primo tempo ha visto una partita equilibrata sia dal punto di vista del gioco, che delle occasioni in entrambi i casi, con il Palace che va vicino al gol con Townsend che colpisce il palo con un tiro da fuori, e l’Arsenal replica con Bellerin il cui tiro viene murato.

I padroni di casa passano in vantaggio alla fine del primo tempo, grazie a un generoso rigore concesso per fallo di Mustafi su Ayew. Dalle immagini si vede chiaramente un normale contatto di gioco con il giocatore del Palace che accentua e molto la caduta.

Della trasformazione si incarica Milivojecic, che spiazza Leno e porta in vantaggio il Palace. Per gli Eagles si tratta del primo gol della stagione segnato tra le mura amiche.

Nel secondo tempo l’Arsenal pigia sull’acceleratore alla ricerca del pareggio; e lo trova dopo sei minuti grazie a una imprendibile punizione di Xhaka, che infila la palla all’incrocio dei pali.

E neanche il tempo di allacciarsi le scarpe che l’Arsenal trova il gol del vantaggio. Da un angolo di Torreira un involontaria deviazione di Ayew viene raccolta da Aubameyang che appoggia la palla dentro, e regala ai Gunners un meritato vantaggio.

L’Arsenal controlla la gara e cerca di pungere in contropiede, ma clamorosamente e il Crystal Palace che trova il gol del pareggio.  Zaha si incunea in area ma si scontra con Xhaka e l’arbitro concede il rigore. Una decisione molto generosa, perche’ le immagini ci fanno vedere chiaramente che l’attaccante ex United, a contatto con il giocatore dell’Arsenal simula e non poco la caduta. Una decisione che sarebbe dovuta essere rivista.

Del penalty si incarica il solito Milivojevic, che per la seconda volta non sbaglia, seppur Leno aveva intuito la traiettoria.

L’Arsenal dopo va vicino al gol del vantaggio, ma Ramsey non impatta bene il pallone di testa che termina lemme-lemme tra le braccia del portiere Arrizabalaga.

Finisce cosi la partita che vede l’Arsenal fermarsi dopo undici vittorie consecutive. Per il Palace un punto di prestigio che smuove la sua classifica in zona salvezza.