(foto di Ettore tifoso dell’Arsenal presente a Liverpool)

Il big-match termina con una rotonda vittoria del Liverpool; decisa un po’ anche da due errori arbitrali.

Il big-match serale metteva di fronte la capolista Liverpool e l’Arsenal. Liverpool che scende in campo conoscendo il risultato del Tottenham secondo in classifica, e con la voglia di allungare il distacco dalle inseguitrici. L’Arsenal vuole tentare il colpaccio per restare agganciato al treno della Champions League.

E sono proprio i Gunners a passare in vantaggio, grazie a Maitland-Niles, che sorprende la difesa del Liverpool e infila in porta un cross preciso di Iwobi.

Dopo tre minuti un rimpallo fortunato favorisce Firmino, che solo in area segna il gol del pareggio del Liverpool.

Il fantasista brasiliano si ripete tre minuti dopo quando con un’azione spettacolare dribbla la difesa dell’Arsenal e realizza il gol del 2-1.

Al 27′ l’Arsenal ha una buona occasione con Mustafi che di testa impegna Allison, ma l’arbitro non concede il corner, perche’ il difensore si trovava in fuorigioco. Ma guardando bene le immagini il difensore e’ in piena linea con la difesa dei Reds.

Subito dopo l’Arsenal reclama un rigore per fallo di Winaldium su Ramsey, ma l’arbitro lascia proseguire. Dalle immagini il tocco del difensore c’e’ perche’ prende la gamba prima della palla.

Al 32′ Salah riceve palla in posizione irregolare, ma il guardialinee non segnala il fuorigioco, e cosi il fantasista egiziano la passa all’accorente Mane’ che infila la palla sotto la traversa e porta a tre le marcature del Liverpool. Dalle immagini il fantasista egiziano riceve palla quando e’ un millimetro al di la della difesa dell’Arsenal.

Al 41′ l’arbitro Olivier  (famoso per il rigore “generoso” concesso al Real nella scorsa Champions contro la Juventus) si rende protagonista della partita concedendo un rigore al Liverpool, per un contatto in area tra Salah e Sokratis. Le immagini confermano che l’egiziano a contatto con il greco accentua la caduta, tuffandosi in area come in una piscina. A nulla servono le proteste dell’Arsenal. Salah calcia il rigore, che Leno intuisce ma non trattiene, e porta a quattro le marcature per il Liverpool.

Al 65′ viene concesso un altro rigore per il Liverpool, e anche questo molto generoso, perche’ Firmino a contatto con Kolasinac si lascia cadere, non proprio gli estremi per concedere un rigore, sopratutto a risultato acquisito. Un rigore che permette a Firmino di portare le reti a cinque e di firmare la sua tripletta personale; la prima da quando gioca con la maglia del Liverpool.

Una sconfitta pesante e bugiarda per l’Arsenal che e’ stato sempre in partita nonostante le cinque reti subite. Arsenal che paga l’assenza di uomini-chiave come Holding e Bellerin in difesa e Welbeck e Ozil in avanti. Sperando che il mercato di riparazione possa portare gli innesti giusti per far tornare a volare la squadra di Emery.

Per quanto riguarda la partita, l’introduzione della Var dopo oggi, dovrebbe essere immediata per un paese ligio a regole e a regolamenti. E siamo sicuri che oggi si sarebbero evitati certi errori elemtari nella concessione di rigori e nella valutazione del fuorigioco, e dei gol.