La prima giornata di Premier League, si conclude con il posticipo tanto atteso tra due candidate alla lotta alla Champions, il Manchester United e il Chelsea.

Una gara molto attesa perche’ segnava il debutto di Lampard nella panchina del Chelsea. Ma e’ stato un debutto pero’ poco felice, perche’ il Chelsea e’ stato travolto da un Manchester United completamente in palla che ha vinto con un rotondo 4-0.

Un 4-0 figlio della poca solidita’ difensiva, vista la perdita nell’ultimo giorno di mercato di David Luiz passato all’Arsenal, e la poca precisione degli attacanti che hanno sprecato un sacco di occasioni, colpendo anche due pali.

Il lavoro di Lampard sara’ molto duro, vista anche la poca possibilita’ di reperire rinforzi per l’impossibilta’ per il Chelsea di fare mercato, a causa del ban di un anno da parte della Uefa.

Invece il Manchester United si e’ visto molto pimpante, e gia’ in forma campionato, nonostante la perdita di Lukaku, ma la sua assenza non si e’ manco fatta sentire data la giornata “si” di Lingard, Rashford e Martial.

Decidono le partita le reti di Rashford (autore di una doppietta, di cui un gol su rigore), Martial e il giovane gallese James, prelevato quest’anno dallo Swansea.