Nel primo dei due posticipi serali il Manchester United ha affrontato il Newcastle.

I Red Devils erano in cerca di riscatto dopo la sconfitta in casa del Watford ultimo in classifica. Oggi hanno affrontato il Newcastle che cercava la vittoria per avvcinarsi alla zona Europa.

A sorpresa sono gli uomini di Bruce a passare in vantaggio, con Longstaff che raccoglie un passaggio illuminante di Joelinton, e davanti a De Gea infila la palla con freddezza. Per il Manchester sembrano tornati i fantasmi di Watford, ma e’ uno spavento che dura solo sette minuti perche’ i Red Devils riescono a trovare il pareggio con Martial che triangola con Pereira in area, e trova l’angolino per battere Dubravska e segnare il gol dell’1-1.

Un gol che sveglia il Manchester United, che trova il gol del vantaggio grazie al giovane Greenwood, che da fuori area tira di prima intenzione e la sua traiettoria viene deviata da un difensore che beffa il suo portiere Dubravska, e porta lo United sul 2-1.

Manchester che dilaga verso la fine del primo tempo grazie a Rashford, che raccoglie un cross di Van-Bissaka segnando con un bel colpo di testa.

Un gol che mette in ghiaccio la partita, che viene completato dal gol a inizio secondo tempo di Martial che con la sua doppietta personale realizza il gol del 4-1.

Una vittoria che rilancia il Manchester United, e complice la vittoria del Southampton sul Chelsea, porta i Reds a quattro punti dal quarto posto che significa Champions League.