Dopo questa settimana intesa di coppe europee, si ricomincia a giocare per i campionati nazionali.

Oggi ricomincia la Premier con un “Friday Night” che ci regala una sfida salvezza tra Bournemouth e Southampton. Anche se entrambe attualmente occupano la parte medio alta della classifica, ed entrambe cercano continuita’ dopo che hanno vinto nel turno precedente.

Una sfida che pur non coinvolgendo la parte alta della classifica appare molto interessante, e si gioca a ritmi alti, anche se e’ il Bournemouth a essere piu’ determinato.

E infatti sono proprio le “Cherries” a passare in vantaggio, grazie al gol di Ake, che di testa devia un angolo di Rico, per il meritato gol dell’ 1-0.

Cherries che trovano subito dopo il raddoppio con King, ma l’arbitro annulla il gol dopo una segnalazione del Var, che ha notato la posizione irregolare dell’attaccante esterno norvegese.

Ma nonostante tutto il Bournemouth trova il raddoppio, grazie a un gol spettacolare di Wilson, che dopo aver ricevuto un passaggio di Biling, infila la palla nell’angolino di destra; un gol con il quale il Bournemouth chiude il primo tempo con un doppio vantaggio.

Il Southampton poi riapre la partita, grazie a un rigore concesso per fallo di Cook su Kavanagh. Ward-Prowse si incarica della battuta, e spiazza Ramsdale, riportando in partita i Saints.

Il Southampton si butta in avanti alla ricerca del pareggio, ma nel finale e’ il Bournemouth a trovare il gol. Un pasticcio tra Vestergard e Gunn, con il difensore che sbaglia il retropassaggio, fa capitare la palla nei piedi di Wilson che realizza uno dei gol piu’ facili, appoggiando la palla in porta.

E’ un gol che vale il colpaccio per le “Cherries”, che grazie a questa vittoria vanno a occupare la seconda posizione in classifica agganciando il Manchester City.