Il nostro sabato di Premier si conclude con il posticipo delle 17 e 30, che mette di fronte allo Stadio Olimpico del sobborgo di Stratford, il West Ham e il Crystal Palace in uno dei tanti Derby londinesi che ci regala la Premier.

Entrambe le squadre vengono da un buon periodo di forma, con una vittoria e un pareggio a testa e attualemente si trovano nella parte medio-alta della classifica, con gli Hammers che condividono il quarto posto con l’Arsenal.

Quello che di solito e’ un derby in cui si ci giocano punti salvezza, quest’anno ci ha regalato giocate d’alta classe, con le due squadre che si son fronteggiate con continui botta e risposta.

Infatti il primo tempo registra una grossa occasione da entrambe le parti, con Haller che da pochi passi spreca tirando addosso a Guaita, e Schlupp che si vede salvato sulla linea un tiro a botta sicura.

Ma le piu’ grandi emozioni le abbiamo vissute nel secondo tempo dove si e’ praticamente decisa la partita.

Sono gli Hammers a passare in vantaggio grazie al gol di Haller, che in spaccata devia in porta un cross di Lanzini. Il Crystal Palace reagisce grazie a un rigore concesso per un fallo di mano di un difensore del West Ham; Van Aanholt si incarica della battuta, e dagli undici metri spiazza Guaita per il gol dell’ 1-1. Crystal Palace che trova il gol della vittoria al 90′ con Ayew, che appoggia in rete una sponda di testa di Kelly; a primo acchitto l’arbitro annulla per una segnalazione del guardialinee, ma dopo aver consultato in VAR decide di convalidare il gol alle Eagles.

Un gol che vale la vittoria fuori casa del Crystal Palace, che porta le Eagles al quarto posto in classifica, in attesa della gara dell’Arsenal che domani affrontera’ il Bournemouth all’Emirates.