Bosnia

Imbattuta nelle ultime cinque gare di qualificazione europea (3 vittorie, 2 pareggi) e con una sola sconfitta nelle ultime dieci partite (5 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta in tutte le sedi e tutte le competizioni), la Bosnia dovrebbe sentirsi sicura di estendere il proprio record vincente nei testa a testa contro l’Armenia a tre gare di fila. I bosniaci non hanno perso un incontro casalingo come squadra favorita dal 2-1 in trasferta contro Cipro del settembre 2014 (7 vittorie, 2 pareggi da allora), segnando in media 2,56 gol a partita nei nove incontri successivi, registrando sette volte la porta inviolata. Tuttavia, le partite recenti sono state molto più serrate, dato che ciascuna delle ultime cinque gare della Bosnia hanno prodotto meno di 2,5 gol (e quattro di esse meno di 1,5) e in tutte e cinque ha segnato una o nessuna squadra. Non sorprende quindi che quattro di queste partite abbiano chiuso il primo tempo sullo 0-0.

Armenia

Al contrario, l’Armenia ha visto oltre 3,5 gol nelle ultime tre partite, le ultime due delle quali hanno visto segnare due gol nel primo tempo. Anche se gli ospiti hanno perso cinque delle ultime otto partite in trasferta, sono imbattuti nelle ultime due (1 vittoria, 1 pareggio), anche se contro squadre piccole: Liechtenstein (FIFA Ranking: n. 181) e Gibilterra (n. 194). La Bosnia (n. 35) sarà una dura prova, soprattutto perché l’Armenia (n. 101) ha perso le ultime cinque partite in trasferta contro le nazionali attualmente nella top 40 della FIFA, anche se quattro di esse sono state decise con un solo gol di margine.

Pronostico

I favoriti sono i padroni di casa e vedendo il palinsesto Sisal la quota del segno 1 non è del tutto male; consiglio di giocare la vittoria della Bosnia 1.32. Ricordo che Sisal permette di ottenere 225€ di bonus benvenuto e cosa non meno importante trasmette i migliori match del calcio europeo e italiano in diretta streaming Tv. Tutti benefit che potranno usufruire solo gli utenti che si registreranno su Sisal Matchpoint.

I MIGLIORI BONUS DEL MOMENTO SUL WEB