RUSSIA 2018: LE FAVORITE DEL MONDIALE

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

ANALISI DELLE SQUADRE BIG DEL MONDIALE

Giovedì iniziano i Mondiali di calcio in Russia. Come ormai è noto sarà privo della nostra amata nazionale. Ma alla competizione parteciperanno tutte le nazionali storiche che schiereranno i loro giocatori più importanti, questo assicurerà grande spettacolo e noi come italiani cercheremo di seguirlo con curiosità sperando che sia l’ultima volta da spettatori.

Tra le grandi favorite del torneo c’è sicuramente la Germania, campione uscente, di Loew. Quando c’è una competizione come il mondiale o l’europeo non si può mai sottovalutare il team tedesco, in più mancherà anche l’Italia che spesso è stata la loro bestia nera. In porta è stato recuperato in extremis Neuer, poi può contare su una solida difesa ed un centrocampo di grande qualità con i vari Ozil, Khedira e Muller che agiranno dietro la prima punta Warner.

Altra favorita per il Mondiale è l’Argentina di Sampaoli. Una nazionale che si permette il lusso di lasciare a casa il capocannoniere del campionato italiano, Mauro Icardi, fa intuire facilmente quale sia il reparto più forte della seleccion. Messi, Aguero, Higuain e Dybala: un attacco stratosferico. Se riuscirà a mantenere i giusti equilibri tra i reparti il sogno mondiale potrà realizzarsi.

Per tradizione e per il primato di titoli vinti, i pentacampeoni del Brasile sono di diritto tra  le squadre pretendenti al titolo. Mister Tite punta tutto sull’asso del Psg Neymar. Le malelingue dicono che volutamente negli ultimi mesi si sia preservato proprio per essere in forma nel torneo intercontinentale. In ogni caso i verdeoro hanno una rosa di primissimo valore, a cominciare dal portiere Alisson, ai madrileni pluricampioni Marcelo e Casemiro e alla punta del City Gabriel Jesus. Calcio spettacolo garantito.

Altra nazionale di grande qualità è la Spagna di mister Lopotegui. Dopo il successo in Sud Africa del 2010, gli iberici devono riscattare la clamorosa eliminazione ai gironi del Mondiale in Brasile del 2014. Bandiera della squadra sarà ancora Iniesta, mentre in difesa la coppia Pique-Sergio Ramos offre enormi garanzie. In attacco Diego Costa non dovrà far rimpiangere Morata nemmeno convocato.

Grande curiosità desta la nazionale francese di Didier Deschamps. I galletti hanno tutta l’intenzione di puntare al titolo. In difesa presentano il madrileno Varane, centrocampo affidato ai polmoni di Kantè e alle incursioni di Pogbà. Attacco di primissima qualità con Dembelè, Griezmann, Mbappè in grado di far male ad ogni difesa.

Queste sono per noi le grandi favorite del mondiale Russo. Ma attenzione alle sorprese, che soprattutto in un torneo dalla durata di un mese possono sempre esserci. Domani proveremo a svelarvi quali nazionali, escluso queste grandi potenze, potrebbero addirittura provare a vincere il titolo. Il rischio di fare una brutta figura è concreto, ma noi ci proviamo, in fondo i pronostici mli sbaglia solo chi li fa.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.