Serie B 2018/19: i risultati della quarta giornata

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Terminata la quarta giornata di Serie B: il Benevento e il Palermo mostrano di essere pronti per la A, nonostante sia appena cominciato il campionato. Bene anche il Verona, si ferma il Cittadella: notte fonda Venezia.

L’ANTICIPO: BENEVENTO SHOW! POKER ALLA SALERNITANA NEL DERBY
VENERDI’ 21 SETTEMBRE 2018
ORE 21
BENEVENTO 4-0 SALERNITANA

Meravigliosa prestazione del Benevento in casa nel derby campano contro la Salernitana: con un poker straordinario, i sanniti si portano a -2 dal Cittadella e momentaneamente a pari punti con l’Hellas Verona, scavalcando i granata, fermi a 5.
Le marcature vengono aperte dall’evergreen Christian Maggio, nella ripresa a un quarto d’ora dal termine Improta in contropiede firma il raddoppio con un esterno di prima che trafigge Micai. Tocca a Insigne poi al 44′ chiudere definitivamente i conti di testa, prima del sigillo finale in pieno recupero di Asencio con un tap-in da due passi.

SCORPACCIATA DI SABATO: SI FERMA IL CITTADELLA. EXPLOIT DI HELLAS E PALERMO: PRIMI 3 PUNTI PER IL LECCE CONTRO IL VENEZIA
SABATO 22 SETTEMBRE 2018
ORE 15
LECCE 2-1 VENEZIA

Il Lecce porta a casa i primi 3 punti stagionale: con una doppietta di Palombi, i salentini vincono in rimonta sul Venezia di Stefano Vecchi, sempre più in crisi nell’ultimo periodo. Dopo un primo tempo privo di emozioni, la squadra veneta sblocca il risultato al quarto d’ora con Di Mariano, che insacca dopo la respinta di Bieve sulla conclusione da fuori di Falzerano. E’ Palombi, innescato da Falco, a firmare il pari al 73′ con un diagonale che non lascia scampo a Lezzerini. In pieno recupero, gol-vittoria del numero 14: terza sconfitta di fila per i lagunari.

CROTONE 1-2 HELLAS VERONA

Successo sofferto ma meritato, soprattutto essenziale per gli uomini di Fabio Grosso: l’Hellas Verona vince 2-1 a Crotone, incanalando il match subito dopo 14’ con il gol di Henderson. Il raddoppio è di Colombatto su assist di Matos: Firenze accorcia, mentre Budimir non sfonda nel finale. Gli scaligeri salgono a 10 al primo posto mentre i calabresi rimangono fermi a 6.

PALERMO 4-1 PERUGIA

Il Palermo incanta al Barbera, con un pubblico affettuoso: 4-1 agli uomini Alessandro Nesta, e terzo posto in classifica a quota 8 punti insieme al Pescara. Tedino sta cominciando ad ingranare dopo la vittoria di Foggia: Bellusci sblocca il match, poi è Nestorovski a insaccare in rete. L’uno-due è terrificante, così come il risultato dopo 12’ con il gol di Trajikovski. Il poker è servito con la doppietta della punta macedone: il gol della bandiera arriva solo nel finale.

CARPI 1-1 BRESCIA

Al Cabassi pareggio che serve a poco per entrambe le compagini: per il Carpi si tratta del primo punto in campionato, grazie alla rete di Arrighini, che risponde al momentaneo vantaggio lombardo di Frascatore dopo la traversa di Bisoli. Gli emiliani sprecano poi l’occasione su rigore nei minuti finali.

PESCARA 1-0 FOGGIA

La penalizzazione ha ucciso il Foggia: terza sconfitta di fila e notte fonda in Puglia. Per il Pescara invece buon filotto, ottenendo l’ottavo punto in classifica grazie al gol partita di Gravillon: i pugliesi si mangiano le mani per il rigore sbagliato da Mazzeo venendo ipnotizzato da Fiorillo, protagonista anche nel finale.

SPEZIA 1-0 CITTADELLA

Primo gol subito e prima sconfitta stagionale per il Cittadella che perde la vetta in favore del Verona. Lo Spezia vince grazie alla rete di Crimi, agevolato dalla superiorità numerica data l’espulsione tra i padovani di Panico: a nulla valgono gli sforzi veneti, i liguri salgono a 6 punti.

ORE 18
COSENZA 1-1 LIVORNO

È festa grande in Calabria per la prima in casa del Cosenza, che però non trova la vittoria in virtù del pareggio di Giannetti nei minuti finali dopo il vantaggio iniziale di Tutino.

IL POSTICIPO: PAREGGIO TRA PADOVA E CREMONESE

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018
ORE 21
PADOVA 1-1 CREMONESE

Clemenza show in Veneto: con un grande gol, permette la squadra di Mandorlini d rimanere imbattuti, prima di vedere vanificato il vantaggio da Clayton.

RIPOSA QUESTA GIORNATA: ASCOLI

Informazioni su Mattia Esposito 120 Articoli
Giornalista sognatore che ama lo sport, dal tennis al calcio, passando per i motori: scrivere per la Storia