Serie B: i risultati della quinta giornata

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

Si conclude il turno infrasettimanale di Serie B, con la 5ª giornata che emette vari verdetti: il Verona si conferma fuori categoria, mentre il Cittadella un fuoco di paglia. Passo indietro per il Crotone e Palermo: bene il Pescara.

GLI ANTICIPI: VERONA SI CONFERMA PRIMO! CRISI CITTADELLA: CONTINUITÀ PER PESCARA E BENEVENTO. SCONFITTE PER PALERMO E CROTONE
MARTEDI’ 25 SETTEMBRE 2018

ORE 19
BRESCIA 2-1 PALERMO

Scherzetto da parte dell’ex Eugenio Corini, che grazie alla doppietta di un grande Alfredo Donnarumma, stende il Palermo, che torna in partita troppo tardi con Moreo, ma troppo tardi per evitare la prima sconfitta dell’anno e la perdita della vetta.

ORE 21
CITTADELLA 0-1 BENEVENTO

Seconda sconfitta di fila per il Cittadella, che dopo la partenza sprint, non riesce più a segnare: la sconfitta casalinga contro i sanniti è figlia di un organico campano più forte e determinato a far bene, vincendo con il gol di Asencio su assit di Roberto Insigne.

HELLAS VERONA 2-1 SPEZIA

Vittoria al Bentegodi e primo posto conquistato: il Verona di Grosso ingrana e incanta e infila altri 3 punti. Nonostante abbia sofferto, e non poco, ad inizio primo tempo e subito lo 0-1 con Bidaoui, i gialloblù hanno trovato il pareggio poco dopo con Matos, che serve l’assist poi per il gol partita finale di Zaccagni.

LIVORNO 0-3 LECCE

La crisi amaranto continua: dopo aver collezionato appena 1 punto, il periodo di crisi non ha fine, perdendo con un tris contro i pugliesi. L’affermazione del Lecce è arrivata grazie ai gol di La Mantia e la doppietta di Palombi.

PERUGIA 0-1 CARPI

Occasione sprecata per la troupe di Nesta, che subisce la seconda sconfitta di fila e si fa raggiungere a 4 punti dagli emiliani. Gli umbri non sfruttano un rigore con Moscati, quindi, Mokulu firma il gol partita.

PESCARA 2-1 CROTONE

La discontinuità calabrese non ha fine: altra sconfitta, questa volta all’Adriatico contro una delle squadre più in forma di inizio campionato. Il Delfino vince grazie ad una doppietta di Mancuso, intervellati dal gol di sinistro di Benali.

SALERNITANA 1-1 ASCOLI

L’unico pareggio è, come al solito, della Salernitana, all’Arechi: gli ospiti vanno in vantaggio con l’ex Genoa Ninkovic, poi, i granata trovano il pareggio con la deviazione di Di Tacchio.

I POSTICIPI:
MERCOLEDI’ 26 SETTEMBRE 2018
ORE 19
CREMONESE 2-0 COSENZA

La Cremonese sale a 9 punti grazie ad una prestigiosa vittoria ottenuta con una certa maturità contro il Cosenza per 2-0. Al 30′ i grigiorossi passano in vantaggio con un gran destro in corsa di Mogos, che fa venti metri palla al piede e scarica un destro imprendibile alla destra di Saracco. Al 34′ Garritano ha la palla del pareggio ma calcia alto. Al 40′ Radunovic non trattiene un pallone innocuo, e da due passi Maniero non riesce a ribadire in rete. I calabresi recrimano

ORE 21
FOGGIA 2-1 PADOVA

Dopo tre sconfitte di fila, ecco una reazione di orgoglio da parte del Foggia contro il Padova nonostante gli ospiti siano andati avanti con Mazzocco (8′), poi Kragl (62′) e Cicerelli (85′) la ribaltano e i pugliesi in classifica ora sono a -2.

RIPOSA QUESTA GIORNATA: VENEZIA

Informazioni su Mattia Esposito 120 Articoli
Giornalista sognatore che ama lo sport, dal tennis al calcio, passando per i motori: scrivere per la Storia