Ultim’ora: una squadra di A rischia l’esclusione dal campionato

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA PER TENTATO ILLECITO SPORTIVO



Il Parma sarà deferito per responsabilità oggettiva insieme al proprio tesserato Emanuele Calaiò accusato di tentato illecito sportivo in merito alla partita Spezia – Parma dell’ultimo campionato di serie B Ne esce Fabio Ceravolo, non deferito. Questa mattina la Procura Federale ha consegnato l’avviso di conclusione delle indagini agli interessati: entro una decina di giorni, il club emiliano e Calaiò andranno a processo presso il Tribunale Federale (il primo grado della giustizia sportiva). La Procura quindi scioglie le riserve, incriminando la punta per tentato illecito sportivo che mette a rischio la promozione in Serie A degli emiliani: ora se il tentativo di illecito sarà accertato, il Parma rischia una penalizzazione in termini di punti che dovrà essere scontata nella stagione in corso e che potrebbe modificare l’ultima classifica del campionato di Serie B.

Commenta per primo

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.