UNA MACCHINA PERFETTA

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

La locomotiva Juve avanza, è record di vittorie

Non si ferma più la locomotiva bianconera,quella di sabato contro l’Udinese è stata una vittoria importante,8 vittorie in campionato consecutive,considerando le due gare di Champions siamo a 10 su 10,solo vittorie per la squadra di Allegri che in modo compatto e determinante macina successi in campionato e in Europa.

 

bentancur.ronaldo.dybala.juve.2018.19.1080x648
DYBALA E RONALDO ABBRACCIANO BENTANCUR

È il miglior inizio di stagione della storia bianconera che gia pone le basi ad arrivare ai  10 successi di fila in campionato della Roma di Garcia. Poi il record del Milan di Capello: 13 vittorie consecutive nel ‘92-’93,obiettivi da raggiungere per dimostrare che la Juventus con l’innesto di Ronaldo è una macchina da guerra.

Al Dacia Arena solo applausi per la Juventus,un super Cancelo mette in difficoltà mezza difesa,uomo ovunque a destra a sinistra e nei recuperi,prestazione super di Ronaldo che solo un grande portiere come Scuffet gli nega la doppietta e di conseguenza la figuraccia all ‘Udinese visto e considerando che la Vecchia Signora dopo il doppio vantaggio aggrediva e divorava ulteriori gol,merito del giovane portiere. Inutile sottolineare la differenza di qualità in campo,nettamente superiore la bianconera di Torino.

Situazione Ronaldo

Non molla CR7 anzi risponde alla critiche che lo hanno coinvolto per un’intera settimana,dalla pesante accusa di stupro rivoltagli da Kathryn Mayorga, l’ex modella statunitense.Situazione che ha infangato il calciatore portoghese ma non lo ha affatto distratto nella professionalità vincente,risponde con un altro gol in campo.La vicenda è in corso e i legali del calciatore stanno lavorando per chiudere un caso che fa molto discutere e che ovviamente dietro a ciò qualcuno ne  vuole approfittare estorcendo denaro al pentapallone d’oro.

 

133150548-33c6124d-c8f8-482d-b72f-73c0df3aab7c
FABIO PARATICI,RESPONSABILE AREA SPORTIVA JUVENTUS

Intanto Fabio Paratici, fresco di nomina di responsabile dell’area sportiva bianconera ieri s’è preso la briga di volare nella capitale francese e accomodarsi in tribuna al Parco dei Principi. Dietro a ciò c’è l’affare Adrien Rabiot anche lui  spettatore del match.Per la Juve è un   profilo ideale  e vede nella sua imminente scadenza di contratto (giugno 2019) uno spiraglio cui aggrapparsi per porre finalmente termine ai corteggiamenti. La concorrenza da battere, in primis, è quella del Barcellona ma la Juventus c’è,possibili sviluppi nelle prossime ore.