VERSO JUVE-GENOA CURVA SUD APERTA

aams-vietato-ai-minori-di-18-anni

SI RIAPRE LA CURVA SUD MA SOLO AI BAMBINI

La Figc apre la Curva Sud della Juventus,decisione presa in settimana,il settore della Vecchia Signora era stato chiuso prima della pausa Nation League a causa dei cori razzisti contro il Napoli per Koulibaly.

Saranno 9mila i giovani calciatori a prendere parte nel settore e gustarsi la partita di sabato tra Juventus e Genoa,tutte società dilettantistiche piemontesi e della Valle d’Aosta,saranno proprio in tanti,una decisione che servirà da lezione agli ultras  di bianconeri di Torino.

Curiosità del match

juventus-genoa-pronostico-e-probabili-formazioni_2122443.jpg

I bianconeri dominano al momento la classifica del campionato, con 24 punti, frutto di 8 vittorie nelle prime 8 giornate, e hanno 6 punti di vantaggio sul Napoli. I liguri invece sono al 10° posto con 12 punti, a pari merito con Milan e Torino, la squadra ligure ha un vero bomber che guida la classifica della Serie A,il polacco Krzysztof Piatek con 9 reti realizzate in appena 7 partite,la Juve vanta un attacco stellare con Ronaldo e Mandzukic,Dybala reduce da un trauma al ginocchio subito nella gara contro il Brasile rimarrà fermo ai box, inoltre i campioni d’Italia sono reduci dal successo per 2-0 in trasferta sull’Udinese, mentre i liguri hanno rimediato un ko casalingo per 1-3 con il Parma nell’ultima giornata prima della sosta.

Sarà esordio in panchina per la squadra ligure,Ballardini esonerato lascia il posto a Juric,esordio con il botto potremmo dire.

PROBABILI FORMAZIONI

davide-ballardini-genoa_pac84dvj04ng1tqbwxmyxm2p9.jpg
Ballardini e Juric

Per il Genoa possibile un 3-5-2,Juric recupera Romulo e Lazovic. In difesa Lisandro Lopez va verso la miglior forma e potrebbe partire titolare al posto di Spolli in una linea a tre che vedrà anche Biraschi e Criscito. In attacco Pandev favorito su Kouamè e Lapadula.

Per la Juventus di Allegri possibile un 4-3-3 a trazione anteriore,possibile cambio tra i pali,riposerà il polacco,spazio a Perin,in difesa esordio per De Sciglio,centrocampo tra tecnica e muscoli,Pjanic affiancherà Emre Can e Matuidi,in attacco l’inamovibile CR7 e Mandzukic.