Nella coppa del mondo femminile oggi e’ stato il turno dell’Italia che ha affrontato la Cina, per la partita valevole per gli ottavi di finale del mondiale femminile.

Le nostre ragazze hanno vinto per 2-0, e per la seconda volta dopo il 1991 accedono ai quarti di finale del mondiale. E’ stata una partita completamente dominata dalle azzurre che trovano subito il gol dopo pochi minuti con Giacinti che viene lanciata da Girelli, ma l’arbitro annulla il gol per un fuorigioco dell’attaccante italiana. Ma sono solo le prove generali perche’ il gol del vantaggio arriva subito dopo quando Giacinti raccoglie una respinta del portiere cinese che aveva anticipato Bartoli, e la butta dentro nella porta vuota. La reazione della Cina non tarda ad arrivare ed e’ Van con un tiro da fuori area che prova ad impensierire Giuliani, ma il nostro portiere devia in calcio d’angolo con un balzo felino. L’Italia va poi vicino al raddoppio con il terzino Bergamaschi che raccoglie un lancio, superando sulla corsa la diretta avversaria, e tira a botta sicura, la sua conclusione trova la respinta in angolo del portiere Shimeng. Nel finale di primo tempo la Cina va vicino al gol, con una conclusione al volo di li che raccoglie la palla sugli sviluppi di una punizione, ma il suo tiro termina la corsa sul palo.

Il secondo tempo inizia con l’Italia che trova il gol del raddoppio, grazie a Galli che raccoglie palla a tre quarti di campo e lascia partire un tiro insidioso che non lascia scampo al portiere cinese e cosi porta l’Italia sul 2-0.

La Cina reagisce rabbiosamente e cerca di riaprire la partita, Han P. ci prova con una conclusione al volo da fuori area, ma il tiro e cosi debole che non impensierisce Giuliani. Subito dopo e’ la nuova entrata Yang li a provarci, ma il suo tiro termina largo e distante dalla porta.

L’Italia ottiene una vittoria importante e accede al turno successivo dove incontrera’ l’Olanda che ha battuto il Giappone per 2-1.